Click to Hide Advanced Floating Content
La pandemia è un tragico svelamento dello stato della scuola: tagli e precariato l’hanno resa inefficiente, ma nel mezzo del lockdown le sue forze vive hanno sperimentato forme di didattica che pongono domande radicali

Abbonati a Jacobin Italia per continuare a leggere