Click to Hide Advanced Floating Content
In questa società si dà per scontato che la produzione non possa essere un processo democratico. Serve un padrone che mette i soldi, un manager con le competenze e il potere per far funzionare l’organizzazione del lavoro, e qualcuno che lo esegua in modo obbediente. Poi sarà il libero mercato, attraverso la «democrazia» della domanda […]

Abbonati a Jacobin Italia per continuare a leggere