Click to Hide Advanced Floating Content
Rosy Bindi, testimone e protagonista degli eventi che dalla fine della Dc portarono all’Ulivo e poi al Pd, riflette sul passaggio dalla Prima alla Seconda Repubblica. E riconosce il cedimento del centrosinistra al neoliberismo

Abbonati a Jacobin Italia per continuare a leggere