Click to Hide Advanced Floating Content
Il conflitto in Ucraina attrae già dal 2014 combattenti stranieri provenienti da tutt’Europa con una preminenza di militanti neonazisti, schierati sia dal lato «euroasiatico» di Putin che sulla sponda filo-occidentale di Kiev

Abbonati a Jacobin Italia per continuare a leggere